Top 10 sport avventurosi da fare in sardegna


La Sardegna, è un’isola incantevole e un santuario per avventurieri ed esploratori della natura ed è il luogo ideale per testare i propri limiti e sfidare la gravità in una moltitudine di modi eccitanti.

L’isola è resa magica anche dalla sua costa frastagliata di 1800 km, spiagge di sabbia bianca incontaminata e montagne di roccia imponenti che invitano il visitatore a salire, giocare, camminare e spingersi oltre i propri limiti, attraverso diverse attività outdoor.

Ci sono diverse possibilità per sfidare la gravità che si adattano a qualsiasi tipo di passione,  dal brivido del parapendio da fare al tramonto fronte mare, alle immersioni in apnea in uno dei mari più belli del Mediterraneo. Per coloro che vogliono riconnettersi lentamente con la natura e trovare l’equilibrio nel movimento, c’è una varietà di diverse attività da poter praticare in posti altrettanto suggestivi, lo yoga per ritrovare l’equilibrio psicofisico a contatto con la Natura.

Vieni a giocare con la gravità per scoprire una Sardegna nascosta di cui pochi sono testimoni.

Esplora. Gioca. Riconnettiti.

Ecco un elenco delle attività outdoor più interessanti da fare in Sardegna

ARIA

1- Parapendio

Questa avventura nell’elemento Aria, il volo libero in parapendio è il modo più semplice ed economico, oltre che ecosostenibile che l’uomo ha per volare come un uccello.

Si decolla a piedi da un pendio, con tre passi si è in volo, in alto sopra le vette granitiche della Sardegna per un sorprendente viaggio tra le nuvole per ammirare l’isola dal punto di vista degli uccelli. Puoi sfidare la gravità mentre voli attraverso il cielo blu della Sardegna in diversi punti indimenticabili come Alghero, Bosa e Cala Gonone Littigheddu vicino a Castlesardo. Se non hai mai provato puoi volare in Tandem in uno dei diversi decolli con istruttori qualificati.

2 – Arrampicata (Via Ferrata)
Una via di arrampicata attrezzata con cavi d’acciaio, scale e altri ancoraggi fissi. Vivi un’avventura adrenalinica sul bordo di una montagna e poi cammina lentamente lungo il sentiero a picco sul mare mentre sei attaccato ad un cavo. La Via Ferrata è un altro modo per sfidare la gravità in tutta sicurezza, per ritrovare l’equilibrio e un profondo legame con la natura circostante.

Ci sono diverse vie ferrate sull’isola, la più popolare e affascinante è sicuramente quella del Cabirol a Capo Caccia vicino ad Alghero, sulla costa occidentale dell’isola. Questo sentiero sfida la gravità attraverso una serie di sporgenze e di tanto in tanto  lascia il posto a brevi salite.
Un’altra via è sull’isola di Tavolara, al largo della costa nord-occidentale. Il punto più alto di Tavolara si trova a 565 metri sul livello del mare, e il sentiero che circonda la piccola isola è una splendida escursione che spinge a ritrovare un equilibrio interiore.

3 – Arrampicata
Salite , discese  tra le formazioni rocciose naturali con due obiettivi in mente: la vetta e sfidare la gravità. La Sardegna è il paradiso degli scalatori con le sue cime selvagge,  le sue scogliere spettacolari e i suoi precipizi calcarei. Salite a più tiri sul Gennargentu, salite single pitch a Cala Gonone, Isili e Domusnovas. Ci sono anche fantastiche opportunità di bouldering in tutta l’isola. La Sardegna è ed è stata per anni un punto di riferimento per gli scalatori, non perdetevi il brivido di raggiungere la vetta e trovare la libertà.

TERRA
4-Mountain Bike
Indossa un casco e senti la frenesia del terreno montagnoso della Sardegna con percorsi fuoristrada con lo scopo di sfidare la gravità e muovere l’anima. Girare nei campi di grano giallo pallido nell’aria salmastra, scalare le montagne e arrivare in pittoresche cittadine e assaporare il silenzio e la serenità che solo quest’isola sa dare.

5-Trekking e Passeggiate
Incontra la bellezza naturale selvaggia e il paesaggio aspro come massicci calcarei e una vegetazione lussureggiante come ginepro, sughero e mirto. Scopri le coste con colori profondi , ricche di escursioni costiere, pianure spazzate dal vento e altipiani bruciati dal sole ma anche fitte foreste e cascate sul mare.

Ci sono una miriade di incredibili escursioni in Sardegna:

Trekking interni: il Parco Nazionale del Golfo di Orosei e del Gennargentu (Gennargentu è la montagna più alta della Sardegna a 1834m), scopri i siti preistorici della Valle di Lanaitu, scopri il trekking / arrampicata più impegnativo dell’isola , il Selvaggio Blu, tra Baunei e Cala Gonone. I trekking più facili si possono trovare nel
nord-ovest vicino a Tempio Pausania a Monte Limbara, Li Canneddi e Costa Paradiso, e lungo la costa dei Grifoni a Bosa.

I trekking costieri si possono trovare in tutta l’isola: da Capo Testa, nel nord, dove strane formazioni granitiche occupano la terra , attorno ad una delle isole della Sardegna che è l’Asinara o nella costa occidentale nei posti più selvaggi la dove si trovano ancora tanti percorsi segnati solo dagli animali e dai pastori.

6- Yoga all’aperto
Pratica lo yoga sotto un vecchio albero di sughero o su una spiaggia di sabbia bianca, sii un tutt’uno con la natura . Rilassati in mezzo alla natura  mentre l’attenzione va sul controllo del respiro, della mente e dello spirito. Risveglia il corpo, la mente e l’anima con le routine mattutine sulla spiaggia di Bosa che lasceranno il corpo riposato e pronto per le avventure della giornata.

7- Acro Yoga
Una pratica fisica che combina yoga, acrobazie e arti cincense.
Richiede un attento equilibrio, un lavoro di forza e di respirazione, insieme alla fiducia che non può mancare. Un’ottima attività  outdoor che porta i partner ad alti livelli di allenamento, fiducia e consapevolezza. Inizia la giornata condividendo questa bellissima pratica con un partner, apri la mente  e fluisci nel movimento
naturale e libero del corpo. Oppure se non l’hai mai provato puoi sempre decidere di passare una settimana avventurosa con insegnanti qualificati che ti insegneranno a giocare con la gravità e l’equilibrio ogni giorno in una location diversa della costa Ovest.

ACQUA

8-IMMERSIONI IN APNEA
È una forma di immersione subacquea senza le bombole che si basa sulla capacità  di trattenere il respiro, Scivolare giù  senza sforzo e godersi la profondità dell’acqua cristallina del mediterraneo, all’ Asinara (Isola degli Asini) nel nord-ovest puoi scoprire i segreti che sono stati tenuti nascosti da secoli, una vera e propria forma di
meditazione che libera la mente e rende liberi dal peso della gravità.

Tutta l’isola si presta per l’Apnea, ma sicuramente ci sono alcuni punti come lungo la costa Alghero Bosa, che mantengono ancora un fondale unico e ricco di vita marina.

9- Stand Up Paddle Board (SUP)
Cerca l’equilibrio su una tavola da paddle e usa una pagaia per muoverti attraverso le calme acque del Fiume Temo.
Sulla costa centro-occidentale di Bosa, oppure a est del Golfo di Orosei dedica le tue giornate in Sardegna allo stand up paddle che ti porta alla scoperta di calette nascoste, spiaggette , insenature e grotte, mentre sei in continuo movimento con tutto il corpo e respiri insieme ad ogni pagaiata stai esplorando la costa con un vero e proprio trekking sull’acqua.

10- SUP Yoga

Praticare lo yoga mentre sei in equilibro su una tavola da paddle che diventa il tuo tappetino e galleggia attraverso le acque tranquille della Sardegna che diventano la tua sala Yoga.

A Cala Luna, uno dei posti più belli della Sardegna; un luogo dove le straordinarie montagne del Gennargentu incontrano il mare cristallino oppure a Bosa sulla costa selvaggia priva di imbarcazioni e in luoghi poco visitati
dai turisti

Equilibrio e concentrazione  sono le chiavi per sfidare la gravità in questa attività. Trovate una profonda serenità, una sensazione di unione e contatto con la natura.

 

Inserisci il tuo commento