Ricetta calamari e patate. Quando terra e mare si uniscono a tavola


La ricetta calamari e patate è più semplice e più saporito non si può!!! Pochi ingredienti miscelati a dovere riescono a creare un sapore unico ed inconfondibile, il segreto sta nella BONTA’ e nella FRESCHEZZA dei prodotti utilizzati.
Questa pietanza è proposta in tante versioni, tutte buonissime, ma questa è quella che io prediligo, perchè mantiene vivi e riconoscibili i sapori, rendendo ancor più godibile il loro miscelarsi ad ogni boccone.

E’ davvero di facile esecuzione, sia la preparazione che la tempistica.
Si può preparare anche alcune ore prima, è buonissima anche fredda.

Ingredienti ricetta calamari e patate per 2 persone:

– 300 gr calamaretti freschi
– 300 gr patate a pasta gialla
– olio extravergine oliva
– sale qb
– pepe qb
– rosmarino, un rametto
– acqua, 1/2 bicchiere

Come già detto per altre pietanze, comprate i calamari nella vostra pescheria di fiducia, quindi siate certi che siano FRESCHISSIMI, fateli eviscerare (non è difficile, ma è un bel risparmio di tempo!). Ho preferito dei calamaretti medi, sono più teneri e cuociono prima!

Sciacquare i calamari e tagliarli ad anelli, i tentacoli in due parti.
Lavare e tagliare le patate a tocchetti non molto piccoli. Tenerle in acqua per evitare che anneriscano. Ho scelto patate a pasta gialla perchè non si sfaldano durante la cottura.

In un tegame largo, fate rosolare l’aglio con l’olio, immergete i calamaretti e fate insaporire qualche minuto. Il profumo dei calamari che rosolano sarà direttamente proporzionale alla loro freschezza, percui vi consiglio di non utilizzare calamari decongelati.

Appena saranno coloriti, unire le patate, il pepe, il sale, il rametto di rosmarino e l’acqua.

Cuocere a fuoco medio e sempre senza coperchio, per mezz’ora circa, girando delicatamente di tanto in tanto.

La cottura è ultimata quando la forchetta entra nella patata senza incontrare resistenza. Se fosse necessario, aggiungere ancora un po’ d’acqua calda

Attenzione al sale, meglio assaggiare al termine della cottura ed “aggiustare” di sale solo al termine, la patata è dolce, ma il calamaro ha un’ elevata sapidità.

Impiattare caldo o freddo a piacere. E’ in ogni caso squisito!

Inserisci il tuo commento