Ricetta Cheesecake Philadelphia Yo. Un dolce facile e fresco


Ricetta Cheesecake Philadelphia. Un paio di settimane fa abbiamo organizzato una piacevolissima serata a casa di Aurelia, ospitale e simpaticissima amica di sventura nei nostri spostamenti quotidiani da Avellino a Napoli.

Ciascuno di noi ha preparato una portata. La padrona di casa ci ha stupiti con una grandiosa lasagna di verdure, io ho portato l’arrosto di vitellina ed infine Rossella, altra pendolare accanita, ha chiuso in bellezza con una dolcissima ma altrettanto leggera Cheesecake.

Rossella oltre ad essere la nostra scienziata preferita è da oggi anche la pasticciera ufficiale e iniziamo con il condividere subito la ricetta della tanto acclamata Cheesecake.

ingredienti ricetta Cheesecake Philadelphia:

  • 1 Philadelphia Yo per dolci da 200g + ½ panetto (di quelli da 80g) di Philadelphia classica
  • 100g di Biscotti “Digestive” (ma io ne ho messi almeno 150g per una base più corposa)
  • 1dl di panna fresca da montare
  • 80g di zucchero
  • 2 fogli di gelatina (colla di pesce)
  • 1 limone non trattato
  • 40g di burro (ma ci si regola in base a quanti biscotti si utilizzano per la base di cui sopra)
  • Marmellata e frutta mista a piacimento

Come prima cosa si fa sciogliere a fiamma bassissima il burro; si schiacciano i biscotti fino a ridurli in una poltiglia uniforme (lo si può fare con le mani oppure con un qualsiasi strumento da cucina in grado di schiacciarli!). Sono molto friabili, per cui è cosa facile!

Si versa il burro sciolto nei biscotti così ottenuti e si rende il tutto omogeneo, compattandolo poi sul fondo del tegame che si vuole utilizzare per il dolce, recipiente che deve essere stato precedentemente rivestito da carta da forno. La Base così ottenuta viene conservata in frigo.

Nel frattempo si mescolano insieme la Philadelphia Yo + il ½ panetto di Philadelphia classica, aggiungendo lo zucchero e il succo del limone (se vi piace anche parte della scorza grattugiata!).

I fogli di gelatina vengono fatti ammorbidire in acqua fredda; quest’ultima poi si scola e la gelatina viene sciolta su fiamma ancor più bassa di quella usata per il burro! La si aggiunge quindi alla crema preparata, con la quale si amalgama successivamente anche la panna montata in un contenitore a parte!

Il preparato così ottenuto si versa nello stampo lasciato in precedenza in frigo. Si lascia riposare il tutto in frigo per 6 ore (è il tempo ottimale, ma può bastare anche meno!), dopodichè si è pronti per guarnire il dolce con la marmellata e la frutta…e…voilà, la cheesecake di primavera è pronta.

Inserisci il tuo commento