Pasta primavera con zucchine, melanzane e peperoni


Qualche volta si ha voglia di portare un pizzico di primavera anche a tavola, sopratutto in una piovosissima domenica di Aprile. In frigo non mancano mai le verdure fresche acquistate al mercato della coldiretti che fanno poco lontano da casa.

Una ricetta veloce e colorata che saprà stupirvi per il gusto e la leggerezza.

Preparazione della Pasta Primavera

Ingredienti per due persone:

  • 1 e 1/2  Peperone grande;
  • 2 zucchine;
  • 2 Melanzane;
  • Olio extravergine di oliva
  • Salvia;
  • Erba cipollina;
  • Aglio;
  • Pepe nere e Sale

 

Tagliate le verdure alla julienne (mi piace tanto dirlo) in pezzi non troppo piccoli e lavateli abbondantemente. Mettete a scaldare in una padella alta (io ho usato un piccolo wok) due cucchiai di olio extravergine di oliva e fate rosolare uno spicchio di aglio in camicia leggermente schiacciato.

 

Quando l’olio sarà bollente e l’aglio rosolato, toglietelo e aggiungete le verdure (occhio che schizzano).
Coprite da subito con un coperchio in modo da far cuocere le verdure con la loro acqua e girate di tanto in tanto.
Quando i peperoni saranno quasi cotti (sono la verdura che impiega più tempo), abbassate la fiamma e aggiungete una spolverata di salvia e di erba cipollina. Aggiustate di sale e tritate un pizzico di pepe nere.
Quando la pasta (preferite della pasta corta rigata che si amalgama meglio al condimento) sarà al dente, unitela alle verdure aggiungendo un mestolo piccolo di acqua di cottura in modo che l’amido presente nell’acqua aiuti a legare i sapori.

 

Fate saltare, aggiungere una spolverata di prezzemolo tritato fresco ed impiatate.

Io ho aggiunto una generosa spolverata di parmigiano reggiano dop misto a pecorino romano, Monica ovviamente è più “light” nei gusti ed ha preferito mangiarla “liscia”.

Spero vi piaccia e… buon appetito.

Inserisci il tuo commento