Pizza da asporto a Napoli, da “Il pizzaiolo del Presidente” è una tradizione


La pizza a Napoli è un’istituzione. Ci sono alcuni luoghi, dove il legame tra cultura gastronomica e territorio si fondono in modo indissolubile. La pizzeria “Il Pizzaiolo del Presidente” (meglio conosciuto come Il Presidente) è uno degli emblemi della tradizione pizzaiola a Napoli.

Nel centro storico di Napoli, nel cuore di via dei Tribunali, a pochi passi dal Duomo potete gustare una delle migliori pizze che si possano mangiare in città.
La pizzeria ha una doppia veste; take away per l’avventore frettoloso e l’altra più canonica con una piccola sala al piano seminterrato. L’ingresso fronte strada è dominato dal banco con le pizze da asporto, dove spiccano la Margherita, i calzoni ripieni fritti, gli arancini, i crocchè e le frittatine sempre calde.

La vera pizza napoletana da asporto ha una “tecnica” ben precisa per essere consumata agevolmente per strada: va piegata a “portafoglio”. Che vuol dire? Semplice. Il caro pizzaiolo quanto ti serve, piega la pizza in quattro parti e la avvolge con la carta assorbente tipica delle buste del pane. In questo modo si può addentare la pizza sia dal centro o più lentamente dal fragrante cornicione esterno.

L’impasto della pizza è morbido e sottile e la mozzarella fila che è un piacere. Come da miglior costume, molte pizzerie del centro storico con servizio al banco, offrono esclusivamente la classica Margherita e l’intramontabile ripieno fritto farcito di ricotta e mozzarella. Assolutamente da provare almeno una volta nella vita.
Se si decide di optare per la comoda saletta interna avrete invece la possibilità di scegliere dal menù gli ingredienti che più vi piacciano.

L’unica divagazione dal tema pizza che offre il “Presidente” è il suo trittico di fritti: crocchè, arancini e la superba e imbattibile fritta di pasta. Un gustosissimo timballo di pasta con la besciamella farcito con carne macinata. Una frittura leggera che lascia in bocca solo il gusto di provarne subito un’altra senza pesantezza o retrogusti fastidiosi.

Il prezzo delle sue bontà? Pressoché ridicolo. 1€ a pezzo.
Ora non ci resta che dire: Buon appetito.

Inserisci il tuo commento